Sorridere è un movimento impercettibile che non costa sforzi, tuttavia nell’azione del sorriso si attivano ben 12 muscoli del viso, divisi in sei coppie: muscolo elevatore dell’angolo della bocca, muscolo elevatore del labbro superiore, muscolo orbicolare dell’occhio, muscolo risorio, muscolo zigomatico maggiore, muscolo zigomatico minore.

Come rendere il sorriso ancora più bello?

Curando la zona del “terzo inferiore” che interessa l’area peribuccale e le rughe perilabiali (nasolabiali, le linee della marionetta, il codice a barre), andando a ridefinire la mandibola e appunto le labbra.
Con il passare del tempo, a causa di repentini dimagrimenti o di una non corretta esposizione ai raggi solari, il volto è sottoposto a un forte stress e a una conseguente perdita di volumi che portano alla formazione di solchi, più o meno profondi, in differenti zone del viso.
La buona notizia è che esista una soluzione per questa problematica. Le rughe possono essere trattate con l’utilizzo di filler dermici a base di acido ialuronico, che vengono iniettati nell’area interessata dall’inestetismo, migliorando in maniera visibile la zona.

L’obiettivo non è tornare indietro negli anni, ma valorizzare la propria naturale bellezza.

L’acido ialuronico è un disaccaride presente in tutti i tessuti connettivi umani, compresa la cute. Questa molecola è essenziale per la formazione della matrice di collagene, di fibre elastiche e per il mantenimento dell’idratazione cutanea. È una sostanza, normalmente presente nel corpo umano, che aiuta il derma a mantenere l’idratazione e i volumi naturali.  Parte dell’acido ialuronico presente nell’organismo viene eliminato naturalmente per poi rigenerarsi (neocollagenesi); tuttavia, con il passare dell’età, la quantità di acido ialuronico si riduce, provocando invecchiamento cutaneo con la conseguente formazione di inestetismi e rughe.

L’acido ialuronico contenuto nei filler viene utilizzato con diversi obiettivi:

  • Ripristinare i volumi

  • Ricreare contorni armonici al volto

  • Eliminare imperfezioni o asimmetrie

  • Donare volume alle labbra

  • Levigare/ridurre le rughe

I filler di acido ialuronico sono reversibili: con il passare del tempo la sostanza iniettata verrà gradualmente riassorbita dalla pelle.

Le rughe da poter trattare sono diverse, ma quelle della zona periorale che accompagnano il sorriso sono principalmente tre: le rughe nasogeniene, le rughe della marionetta e le rughe del codice a barre.

Queste ultime sono definite anche rughe del fumatore, in quanto si accentuano particolarmente nei soggetti fumatori e sono quelle che si formano al di sopra delle labbra. Si presentano come tante rughe sottili verticali, proprio per questo motivo vengono anche definite rughe del codice a barre. Correggere questo inestetismo è possibile grazie all’inoculazione di acido ialuronico, che rimpolpa e migliora le rughe perilabiali. Il risultato che si ottiene è un effetto naturale, senza accentuare il gonfiore delle labbra e senza rendere il labbro superiore prominente rispetto a quello inferiore. Il trattamento prevede il riempimento delle rughe, una a una, con un risultato davvero sorprendente.
Le rughe della marionetta, invece, sono solchi lineari che, partendo dagli angoli della bocca, si estendono in basso verso la mandibola e contribuiscono ad attribuire un’espressione triste al volto. Simili a questi solchi sono le rughe nasolabiali, rughe che partono dai lati del naso e corrono verso il basso, percorrendo i lati delle labbra. Queste possono essere presenti già per conformazione del viso, ma sono quelle che maggiormente si accentuano sorridendo e anche in questo caso per correggerle ci viene in aiuto il filler di acido ialuronico, con una differente viscosità.
Infine, le protagoniste del sorriso sono sicuramente le labbra e da protagoniste non possono che avere un filler specificamente dedicato. Il chirurgo plastico individuerà la tecnica più adatta al paziente, alla tipologia di labbra di partenza e al risultato che vorrebbe ottenere. Il filler labbra è in assoluto uno dei trattamenti più richiesti, con risultati finali che possono essere a cuore, con contorni definiti, con un leggero avvallamento centrale, super volumizzate. Sicuramente alla base di questo trattamento c’è l’aumento del volume, l’eversione del labbro, la definizione dell’arco di Cupido, la ridefinizione dei contorni, la correzione di asimmetrie.

 

Migliorare il viso ripristinando i volumi persi e riducendo visibilmente le rughe intorno alla bocca: la regola base affinché tutti i trattamenti riescano bene è quella di affidarsi a mani esperte:

Dott.ssa Giulia Boscaini
Carpi | Modena  Emilia Romagna
Tel 392 237 0596
Mail info@giuliaboscaini.it

 [ photo freepik.com – fonte L’Ambulatorio Medico]