Ritenzione idrica: gambe scoperte ma sempre più gonfie: cause e rimedi agli inestetismi provocati dal caldo

La ritenzione idrica è un problema prevalentemente femminile che interessa soprattutto gambe, cosce e glutei e che può causare un fastidioso senso di pesantezza e gonfiore, nonché cellulite e. Non è altro che l’accumulo e il ristagno di liquidi negli spazi tra una cellula e l’altra del nostro corpo, e ha come principali cause uno squilibrio tra il sistema venoso e quello linfatico e una cattiva circolazione sanguigna.
Se vi sono delle alterazioni nella funzionalità di questi due sistemi infatti, si può avere 
ristagno di liquidi, che provoca i seguenti sintomigonfiore ed edema – specie a livello di gambe, cosce e glutei – cellulite e inestetismi della pelle.
Un sicuro aiuto, che permette di avere riscontri immediati su attenuazione di gonfiore, inestetismi e riduzione di centimetri è la Carbossiterapia Medicale

Ma quali sono i rimedi più efficaci per combatterla? Ecco i consigli utili per eliminare la ritenzione idrica alle gambe?

Carbossiterapia VS Ritenzione
(e non solo…)

Per carbossiterapia si intende un procedimento che, andando ad agire sulla circolazione, dilata i vasi sanguigni, incrementando la velocità e l’ossigenazione del flusso, agevolando l’apertura dei capillari compressi dalla ritenzione idrica e, soprattutto, dal grasso.
Essa sfrutta l’anidride carbonica per scopi terapeutici e ha come target tutte quelle patologie che sono caratterizzate da una sofferenza della microcircolazione e che traggono benefici da una migliore ossigenazione dei tessuti:
  • cellulite
  • adiposità localizzate
  • invecchiamento cutaneo
  •  rilassamento cutaneo
  • calvizie
  • insufficienza venosa
  • psoriasi
  • ulcere venose e arteriose
  •  linfedema
La body routine della Dott.ssa Giulia Boscaini per gambe più snelle
  • Riducete o, meglio ancora, eliminate le sigarette
  • Evitate di passare ore e ore in piedi o sedute senza cambiare mai posizione
  • Dormite tenendo le gambe leggermente sollevate rispetto al resto del corpo. Per aiutarvi potete mettere un cuscino sotto il materasso in corrispondenza dei piedi
  • ​No a tacchi troppo alti. Ma no anche a calzature rasoterra (vedi ballerine)
  • Siate meno sedentarie e svolgete regolare attività fisica: camminate, correte, nuotate o, semplicemente, portate a spasso il cane
  • Effettuate quotidianamente un massaggio anticellulite con la crema OBAGI Cellulite Control, disponibile su richiesta cliccando qui.

 

Per informazioni e appuntamenti:
Dott.ssa Giulia Boscaini
Carpi | Modena | Mirandola
Tel 392 237 0596
Mail info@giuliaboscaini.it