Guida rapida di consultazione per approfondire il vasto e affascinante mondo della bellezza e del benessere.
– Quarta sezione di 4 –

Finale su tutti i termini della cosmeceutica, selezionati dalla Dott.ssa Giulia Boscaini per dare modo di comprendere alcuni albiti della medicina estetica quando non si vuole ricorrere alla chirurgia plastica.

  1. pH:

    Il pH è il parametro che indica i livelli di acidità o basicità di una sostanza o di una struttura organica. Il pH intorno al 7 è considerato neutro, al di sotto di quel valore abbiamo un pH acido, al di sopra abbiamo un pH basico. La pelle ha un suo pH fisiologico, che varia a seconda della zona cutanea e del sesso: mediamente il pH fisiologico della donna è pari a 5,5 mentre per l’uomo è circa 5. Il pH acido della cute garantisce l’ambiente chimico adatto affinché si mantenga attiva la sua barriera battericida.

  2. Post-Acta:

    Il prodotto post-acta è un cosmetico o un dispositivo medico specificamente indicato per lenire e normalizzare la pelle dopo un trattamento intensivo (acta) di tipo dermatologico-medico estetico (laser, peeling…).

  3. Proteine:

    Le proteine sono macromolecole biologiche costituite da catene di amminoacidi. Le principali proteine presenti a livello dermico sono il collagene e l’elastina. Il collagene è una proteina che ha funzione di sostegno e conferisce una notevole resistenza meccanica alla cute. L’elastina invece, conferisce alla pelle un certo grado di elasticità, indispensabile sia per consentire la mimica facciale, sia per seguire le numerose variazioni delle dimensioni corporee che avvengono nel corso della vita.

  4. Retinolo:

    Il retinolo è un precursore dell’acido retinoico, ovvero della vitamina A. Esso viene metabolizzato a livello cutaneo in vitamina A, che costituisce uno dei fattori chiave nel trattamento e nella prevenzione del photoaging. La sua efficacia garantisce stimolazione e rinnovamento cellulare e sintesi di collagene ed elastina.

  5. ROS:

    Le specie reattive dell’ossigeno (ROS) sono molecole contenenti un atomo di ossigeno con elettroni altamente reattivi, caratteristica di tutti i radicali liberi. Quando arrivano ad accumularsi a livello cutaneo, questi vanno ad ossidare (e quindi a danneggiare) le strutture cellulari, accelerando così i processi di invecchiamento.

  6. TEWL:

    Il termine TEWL è l’acronimo di Trans Epidermal Water Loss e indica il fenomeno che implica la perdita d’acqua attraverso l’epidermide, amplificato dal depauperamento della barriera cutanea lipidica. La perdita d’acqua trans-epidermica può essere limitata quindi attraverso l’utilizzo di prodotti cosmetici in grado di ristrutturare la barriera cutanea e di trattenere la giusta quantità d’acqua nella cute.

  7. Turnover:

    Il turnover cellulare è il meccanismo di rinnovamento delle cellule della cute. Per mantenere l’equilibrio dell’epidermide tra rigenerazione e perdita, le cellule prodotte a livello degli strati profondi devono essere in uguale quantità a quelle eliminate a livello dello strato superficiale. Il tempo impiegato da una cellula per risalire dalla profondità verso la superficie è compreso tra i 10-14 gg, dopo di che necessita di altri 10-14 gg per attraversare lo strato più superficiale ed essere eliminata. Quindi, il tempo di turnover, in condizioni fisiologiche ottimali è di 20-28 gg.

  8. Urea:

    L’Urea è una sostanza naturalmente presente nella pelle sana a livello epidermico, come costituente del NMF (Natural Mosturizing Factor), in cosmetica viene utilizzata per il trattamento delle pelli più disidratate. Grazie alle sue proprietà cheratolitiche viene impiegata per stimolare la rigenerazione cutanea.

  9. Veicolo:

    In un prodotto cosmeceutico, i veicoli sono le associazioni di sostanze che consentono l’applicazione del prodotto, garantiscono spesso la compliance di utilizzo e che in alcuni casi stabiliscono anche la velocità o il sito di assorbimento del principio attivo. A differenza dei principi attivi, non hanno azione curativa o preventiva, ma contribuiscono all’efficacia del prodotto.

  10. Vitamina C:

    La vitamina C, o acido ascorbico, è la più abbondante vitamina antiossidante presente nella pelle umana. In cosmetologia è impiegata per le sue proprietà di neutralizzazione dei radicali liberi, di stimolazione della sintesi di collagene, e di inibizione della formazione di melanina.

 

 

Per informazioni e appuntamenti:
Dott.ssa Giulia Boscaini
Carpi | Modena | Mirandola
Tel 392 237 0596
Mail info@giuliaboscaini.it