Guida rapida di consultazione per approfondire il vasto e affascinante mondo della bellezza e del benessere.
– Terza sezione di 4 –

Penultimo di quattro capitoli sull’interessnte terminologia della cosmeceutica, introdotti dalla Dott.ssa Giulia Boscaini 
Per comprendere le soluzioni che possono prospettarsi prevalentemente per la pelle del viso.
  1. Lipidi:

    I lipidi superficiali presentano una classica struttura costituita da ceramidi, colesterolo ed acidi grassi interposta come cemento tra le cellule, giocando un ruolo chiave nella funzione di barriera della pelle. La loro origine è duplice: una parte è costituita dai lipidi che derivano dalla maturazione dei cheratinociti (lipidi epidermici), l’altra parte deriva dalla secrezione delle ghiandole sebacee (lipidi sebacei). I lipidi di impiego cosmetico possono avere origine minerale, vegetale o sintetica e sono tutti accomunati dall’insolubilità in acqua che conferisce loro proprietà lubrificanti, emollienti e surgrassanti.

  2. Lipogel:

    I lipogel sono delle forme cosmetiche, prive di acqua, caratterizzate da una miscela di oli fluidi e solidi. Tali formulazioni sono impiegate per la loro capacità idrorepellente e per la loro maggiore persistenza sulla superficie cutanea, consentendo agli attivi contenuti di esprimere a lungo la loro azione protettiva.

  3. Massaggio Gomming:

    Il gomming è una particolare tecnica di massaggio detta “antigravitazionale” in quanto, in modo pneumatico, distende e rassoda la pelle, riattivando e favorendo innumerevoli funzioni fisiologiche dell’organismo. Si svolge appoggiando le palme delle mani sul volto trattato con maschere leggermente adesive e staccandole con movimenti rapidi.

  4. Melanina:

    La melanina è il pigmento responsabile dell’imbrunimento della pelle. Viene prodotta dai melanociti, cellule appartenenti agli strati profondi dell’epidermide e svolge essenzialmente una funzione protettiva dai raggi ultravioletti.

  5. Melasma:

    Il melasma è una forma di iperpigmentazione cutanea del viso, caratterizzata dalla comparsa di una serie di macchie bruno-marroni, spesso unite tra loro. Le macchie del melasma hanno contorni irregolari e forme disomogenee; si distribuiscono su zigomi, naso, fronte, mento e labbro superiore. Le precise cause del disturbo sono sconosciute, ma si presuppone che alla base vi sia un’eccessiva stimolazione ormonale-estrogenica, in grado di aumentare l’attività dei melanociti e indurre una sovrapproduzione di melanina.

  6. N-Acetil Glucosammina (NAG):

    N-Acetil Glucosammina (NAG) è una molecola fisiologica, già presente nel nostro organismo, facilmente riconosciuta dalla nostra pelle e dai tessuti in generale. È uno dei componenti dell’acido ialuronico, con funzione di sostegno e di regolazione della quantità di acqua presente nella cute. In cosmetica viene utilizzata per la sua capacità di trattenere acqua e idratare garantendo turgore ed elasticità cutanee.

  7. Niacinamide:

    La niacinamide o vitamina B3 o PP rappresenta una molecola molto nota nel panorama degli attivi cosmetici. Le sue concentrazioni di utilizzo definiscono le sue attività. Stimola la sintesi di ceramidi, accelera il turnover cutaneo, aumenta l’idratazione della pelle ed è un importante cofattore di enzimi ad attività antiossidante.

  8. Peeling:

    Il peeling è la procedura di rimozione degli strati epidermici superficiali per azione di sostanze chimiche, soprattutto alfa, beta e poli-idrossiacidi. Queste molecole, applicate sulla cute, favoriscono con rapido effetto il rinnovamento cutaneo e la riduzione di discromie e/o esiti cicatriziali. A lungo termine, con l’applicazione costante, sono in grado di stimolare le cellule degli strati profondi della cute, inducendo la produzione di collagene ed elastina, le tipiche proteine di sostegno della pelle.

  9. Peptide:

    I peptidi sono una classe di molecole costituite da due o più amminoacidi. In cosmetica si sfrutta il loro meccanismo d’azione di tipo chiave-serratura, che permette a ciascun peptide di interagire e legarsi a un elemento bersaglio, avviando così una serie di reazioni fisiologiche in grado di supportare il benessere cutaneo.

 

 

Per informazioni e appuntamenti:
Dott.ssa Giulia Boscaini
Carpi | Modena | Mirandola
Tel 392 237 0596
Mail info@giuliaboscaini.it